Capire il Chemsex Copia

Capire il Chemsex

Il sesso per te è questione di chimica?

Il termine «chemsex» significa «sesso sotto l’effetto di droghe». Questo opuscolo fornisce informazioni pratiche per un uso informato delle droghe.

L’ottica è la riduzione del rischio, in particolare del rischio di contrarre infezioni sessualmente trasmissibili al momento di fare sesso mentre si è sotto gli effetti di droghe.

Le droghe ci posso dare maggiore sicurezza, ci sentiamo più a nostro agio con noi stessi e con gli altri, siamo più rilassati ed eccitati. Per alcune persone, sesso e droghe – o alcol – sono inscindibili. Se intendi farne uso, questo opuscolo ti aiuterà a prendere alcune precauzioni per proteggere la tua salute sessuale.

Sappiamo che mischiare sesso e droghe è spesso l’anticamera di pratiche sessuali rischiose. D’altro canto, l’uso di droghe è una scelta individuale. A parte il rischio di sviluppare dipendenza c’è quello di perdere il controllo e la lucidità, arrivando a un blackout durante il quale non sappiamo più quello che facciamo. Poco importa se in un rapporto a due o in sessioni di gruppo, rischi di questo tipo sono piuttosto frequenti. Se intendi fare chemsex, è importante che tu sappia come ridurre il rischio: per te e per i tuoi partner.

_mg_8935-versione-2Le droghe possono farti sottovalutare o dimenticare i rischi del bareback, cioè il sesso anale senza preservativo. Inoltre, usare un ago già usato da altri per iniettarsi delle droghe aumenta le possibilità di contrarre l’hiv o le epatiti.

Pensa bene alle situazioni in cui potresti trovarti in modo da conoscere i tuoi limiti, invece di dover improvvisare.

Se fai sesso di gruppo, ricorda di cambiare preservativo passando da un partner all’altro.

Alcuni farmaci per l’hiv (in particolare gli inibitori della proteasi) possono potenziare gli effetti di droghe come ecstasy (E), ketamina (K), speed, GHB e crystal meth, col rischio di overdose, a volte anche mortale.


Questa pubblicazione è stata realizzata a partire dall’opuscolo “Understanding Chemsex” della Terrence Higgins Trust, realizzato a Londra nel 2015. Traduzione di Simone Buttazzi. Adattamento a cura di Sandro Mattioli, Giulio Maria Corbelli e Stefano Pieralli. Per la parte legale ringraziamo Niccolò Angelini. Fotografie di: Antonio Falzetti Layout: grrrow.com, Berlino. Le informazioni sono aggiornate al mese di giugno 2016. Pubblicazione realizzata grazie al progetto COPE dello European AIDS Treatment Group.

0 Comments
760 Views

Questo sito utilizza cookies di profilazione e di terze parti che consentono di migliorare i nostri servizi. Continuando a navigare, accetti l’utilizzo dei cookies.